Ribollita, zuppa tipica della Toscana

Ci sono tante varianti della ricetta ma la base è sempre la stessa: fagioli bianchi, pomodori e verdure semplici come carote e cavolo nero. per la zuppa Ribollita

La lista degli ingredienti può sembrare lunga, ma questa zuppa è facile da fare e relativamente veloce da preparare, quindi bisogna lasciarla cuocere tranquillamente. Certo, può essere fatto il giorno prima, o la mattina per la sera. Ecco la mia ricetta, frutto di tante letture “Il cucchiaio d’argento“.

Ingredienti per 4 – 6 persone:

  • 300 g di fagioli bianchi secchi
  • 500 g di cavolo nero
  • 1 verza
  • 1 cipolla grande
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 carote
  • 2 patate
  • 1 costa di sedano
  • 500 g di bietole
  • 2 o 3 rape
  • 3 bei pomodori o una lattina di pelati
  • 1 foglia di alloro
  • Qualche rametto di timo
  • 75 cl di brodo vegetale
  • 1/2 cucchiaino di paprika affumicata
  • Pane raffermo o pane di campagna tostato
  • Qualche foglia di basilico o prezzemolo

Preparazione:

Come prima cosa vanno preparati i fagioli.

Ogni ribollita deve essere preparata con fagioli freschi e non in scatola. Prendete una ciotola capiente e versate dentro i cannelli. Dovranno rimanere almeno una notte intera in ammollo. Una volta trascorso questo tempo in un tegame ampio scaldate l’olio d’oliva con l’aglio e il rosmarino aggiungete i fagioli e coprite il tutto con dell’acqua tiepida. Lasciare cuocere per 1 ora a fuoco medio-basso con il coperchio. A fine cottura prelevate una parte di fagioli e teneteli da parte perché dovranno essere aggiunti interi alla fine. Frullate tutto con un mixer ad immersione per ottenere un brodo con il quale porterete a cottura la zuppa.

Sbucciate cipolla, sedano e carota tritate tutto finemente e scaldate dell’olio di oliva in un tegame. Aggiungete le verdure e lasciatele soffriggere a fuoco moderato. Mentre il composto appassisce, pelate una patata e riducetela a dadini. Aggiungete al soffritto e poi versate anche i pelati schiacciati con una forchetta. A questo punto pulite e tritate finemente la verza, le bietole e il cavolo nero.

Una volta terminato unite il tutto al soffritto con il brodo di fagioli frullati. Mescolate, coprite con il coperchio e portate al bollore. Quando la zuppa bolle, togliete il coperchio e cuocete per altri 45 minuti mescolando di tanto in tanto. Quando la zuppa sarà pronta regolate di sale e pepe, unite i fagioli interi che avete tenuto da parte, mescolate e spegnete il fuoco.

Servire ben caldo, accompagnato con belle fette di pane tostato e strofinato con aglio. Quello che mi piace è sbriciolare il pane nella zuppa, mangiarlo ancora croccante e ben bagnato dal liquido profumato e la ribollita avrà un aspetto denso.

Buon appetito!

Commenti

mood_bad
  • Ancora nessun commento
  • Aggiungi un commento