Orto invernale: i consigli

Grazie alla collaborazione con Farmer the Young vi proponiamo dieci consigli per l’orto invernale.

Per l’orto invernale è importante il letame!

Preparare un base di letame non maturo da ricoprire con uno strato di terriccio. In questo modo le radici della pianta rimarranno al caldo sfruttando il calore generato dalla fermentazione del letame.

Creare un argine di letame fresco tutto attorno alla pianta per riscaldare il terreno.

Attenzione all’esposizione dell’orto in inverno!

Rialzare le aiuole in modo che risultino inclinate verso sud per sfruttare al massimo l’esposizione al calore solare.

Coprire le aiuole con del tessuto non tessuto e, in caso di freddi più intensi, sostituirlo con del film plastico.

In fase di semina in vassoi o vasetti all’interno di semenzai è possibile utilizzare tappetini riscaldanti.

Copertura dell’orto invernale

Mantenere la serra chiusa il più possibile per evitare di distruggere il microclima creato al loro interno e non sottoporre le culture a sbalzi termici.

Dedicare la parte dell’orto più assolata alle colture che possono resistere al gelo senza copertura, come le verze.

Irrigare le piante nel momento della giornata più caldo e solo se è necessario. Evitare irrigazioni troppo abbondanti che potrebbero causare gelate notturne.

le colture in vaso d’inverno

Coprire la singola pianta in terra con una campana in vetro o plastica. Ricordarsi di togliere la copertura per qualche minuto nelle ore più calde per fare uscire l’umidità superflua.

Per le coltivazioni in vaso all’esterno consigliamo di avvolgere il vaso completamente con del tessuto non tessuto e creare una copertura nella parte superiore dove si sta sviluppando la pianta.

Vasi: la coltivazione in vaso è sconsigliata in inverno. Consigliamo di tenere le colture in vaso in locali chiusi ma con luce sufficiente, assicurandosi che la temperatura non scenda sotto i 3 gradi.

Consigli proposti da Farmer the Young.

Commenti

mood_bad
  • Ancora nessun commento
  • Aggiungi un commento